Un autentico assalto ai negozi e alle attività commerciali prima dell’entrata in vigore in Campania della zona rossa. Da Giugliano ad Aversa, passando per Marano, Mugnano e Afragola, sono centinaia le persone che si sono riversate in strada. Si registrano code e rallentamenti in moltissimi centri urbani.

Assalto ai negozi prima del lockdown: “Sembra la Vigilia di Natale”

Segnalazioni arrivano sia dalla provincia di Napoli che di Caserta. Moltissimi cittadini stanno “approfittando” dell’ultimo giorno di libertà prima del lockdown per fare acquisti presso quelle attività commerciali che saranno chiuse. Altri escono semplicemente per incontrare amici o parenti perché residenti in altri comuni limitrofi che non potranno più raggiungere per via del divieto di mobilità intercomunale. C’è infatti la paura diffusa che la chiusura generalizzata delle attività commerciali e l’obbligo di permanenza presso il proprio domicilio si possa protrarre anche oltre l’Immacolata.

Un fenomeno simile si è registrato ieri nei centri commerciali, dove i supermercati sono stati presi d’assalto da decine di consumatori preoccupati dall’imminente chiusura dei confini comunali. Sulla durata della zona rossa, del resto, non ci sono certezze. Il Governo ha fatto sapere che, se l’indice Rt scenderà a 1 nelle prossime settimane e la pressione sul sistema sanitario scenderà, molte regioni, tra le quali la Campania, potranno tornare in zona gialla, o comunque “retrocedere” in zona arancione, con un allentamento generale delle misure restrittive e dei divieti di spostamento.

Foto: Facebook, “Giuglianesi orgogliosi”

continua a leggere su Teleclubitalia.it