Altro comune campano in lockdown per fermare i contagi da Covid. Si tratta di Novi Velia, in provincia di Salerno. Il sindaco Adriano De Vita ha firmato ieri un’ordinanza che sospende quasi tutte le attività commerciali e impedisce l’ingresso e l’uscita dal territorio.

Campania, Novi Velia in lockdown: divieto di ingresso e di uscita

Il provvedimento restrittivo nasce per arrestare l’incremento “cruento ed esponenziale della diffusione del virus” registrato dal mese di ottobre. Da domani e fino al 20 novembre scatterà il divieto di allontanamento dal territorio comunale per i residenti e quello di accesso per i non residenti o domiciliati.

L’ordinanza dispone anche la chiusura di uffici pubblici (tranne quelli essenziali) e di attività commerciali. Chiusi ristoranti, che potranno restare aperti solo per consegne a domicilio.  Resteranno aperte le attività di vendita di generi alimentari, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie. Sospeso il mercato settimanale del mercoledì. Nessuno potrà uscire dalle proprie abitazioni se non per esigenze e servizi di prima necessità. Il sindaco, inoltre, ha disposto la chiusura di parrucchieri, barbieri, acconciatori ed estetisti.

Sospesi anche i cantieri edili privati, le attività di palestre e di circoli privati, ricreativi e culturali. Non si potranno celebrare le cerimonie civili e religiose ed è sospesa la celebrazione delle messe con la presenza dei fedeli. L’attività di cura e di ricovero degli animali sarà consentita dalle 7 alle 8 e dalle 16 alle 17. Disposta, inoltre, la chiusura delle strade secondarie di accesso al territorio comunale. Da stamane è iniziata anche l’attività di screening per i residenti e i domiciliati che potranno effettuare gratuitamente il tampone in Piazzetta Risorgimento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it