Matrimonio fuorilegge a Pontinia, in provincia di Latina. I carabinieri, su segnalazione, sono intervenuti in una villa per ricevimenti sorprendendo 82 persone, tra sposi e invitati, impegnati a festeggiare in piena pandemia.

Pontinia (Latina), matrimonio clandestino con 82 invitati: arrivano i carabinieri

I carabinieri hanno accertato la presenza di 82 persone che festeggiavano le nozze di una coppia con un numero di partecipanti di molto superiore a quello consentito dall’ultimo DPCM. Tutti i partecipanti sono stati sanzionati per la violazione dell’articolo 1. Gli invitati dovranno pagare una maxi-multa, anche per il mancato uso della mascherina.

Le forze dell’ordine hanno infine segnalato il gestore della villa alla Questura. L’intera struttura è a rischio chiusura. «É​ grave e da irresponsabili quanto accaduto a Pontinia nonostante l’ordinanza restrittiva. Non si possono più fare feste e assembramenti di questa portata che mettono in discussione la salute dei partecipanti e del resto della comunità. Questo è il tempo della responsabilità altrimenti non possiamo farcela contro il virus – ha detto l’assessore regionale alla sanità, Alessio D’Amato – ringrazio i carabinieri dell’impegno che stanno profondendo nell’attività di controllo».



continua a leggere su Teleclubitalia.it