Nonostante il limite massimo di trenta partecipanti imposto a tutte le cerimonie, una coppia di neo sposi aveva organizzato un banchetto di nozze con oltre 160 invitati ma per loro sfortuna sono arrivati i carabinieri.

Matrimonio con 160 invitati nonostante le restrizioni: sposi nei guai

Così i due novelli sposi si sono ritrovati col ricevimento saltato ma anche una grossa multa da pagare. E’ accaduto a Modica, in provincia di Ragusa, dove l’intervento dei militari dell’Arma ha mandato in fumo un ricevimento di nozze organizzato da mesi.

In base al nuovo Decreto del presidente del consiglio in materia di norme anticovid la coppia di fidanzati avrebbe dovuto rinviare tutto o almeno ridurre drasticamente gli invitati a 30 persone come previsto dal provvedimento nazionale. Ma così non è stato e bloccare tutto ci hanno pensato le forze dell’ordine che mercoledì sera sono intervenute in una nota sala ricevimenti della città siciliana.

“È andata malissimo, La sposa piangeva, lo sposo ha dimenticato pure la giacca” ha raccontato il titolare della nota sala ricevimenti, aggiungendo: “Non ho nulla contro le forze dell’ordine, che ringrazio, ma vorrei capire cosa si deve fare nel mio caso, avendo già degli eventi prenotati anche per dicembre. Nove matrimoni me li hanno disdetti solo ieri pomeriggio. La gente ha paura. Ho cercato un compromesso con la Questura per salvare almeno quelli che sono già prenotati”.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it