Commercianti campani sul piede di guerra dopo l’ultima ordinanza del governatore Vincenzo De Luca che impone la chiusura di bar e ristoranti alle 23. Come riporta Il mattino, i componenti dell’associazione Commercianti per Salerno hanno annunciato un flash Mob per domani.

Campania, commercianti in guerra con De Luca: flash Mob davanti alla Prefettura

La rabbia dei negozianti e dei ristoratori è scattata a seguito del provvedimento che stabilisce il “coprifuoco” serale per i locali della movida. All’origine dell’ordinanza la volontà del Presidente della Regione di contenere i contagi e limitare gli assembramenti nei centri cittadini.

La misura però non è stata accolta con favore dal mondo del commercio, già alle prese con una delle crisi economiche più gravi degli ultimi decenni. I malumori erano già serpeggiati la scorsa settimana di fronte alla minaccia di un lockdown.

I titolari di bar e ristoranti hanno così fatto richiesta di autorizzazione al sindaco, al prefetto e al questore di Salerno, per effettuare, giovedì prossimo, un flash mob davanti alla prefettura del capoluogo di provincia. Potrebbe trattarsi della prima di tante iniziative che le associazioni di categoria stanno organizzando per manifestare contro le decisioni restrittive dell’Esecutivo regionale.



continua a leggere su Teleclubitalia.it