luigi caiafa ucciso

Napoli. Luigi aveva 17 anni ed è deceduto questa notte a seguito di una rapina in via Duomo. Era di Forcella e questa notte ha tentato di rapinare 3 persone insieme ad un complice di 18 anni che è stato arrestato.

Ucciso nel conflitto a fuoco

Secondo le prime informazioni, il giovane e un complice erano a bordo di uno scooter – successivamente risultato rubato – in via Duomo, nel centro storico, quando hanno avvicinato un’auto. Da quanto si apprende, gli agenti della Polizia di Stato – un equipaggio dei Falchi – sono intervenuti dopo la segnalazione di una rapina ai danni di tre automobilisti quando ci sono stati gli spari.

La dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio delle autorità. Il complice della vittima, un ragazzo di 18 anni, è invece stato arrestato: si tratta del figlio di Genny ‘a Carogna

Il cadavere del giovane portato all’obitorio, intanto animi accesi per alcuni familiari di Luigi arrivati all’esterno della Questura di Napoli.

Chi è la vittima

Il giovane è figlio di Ciro Caiafa, 40enne, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno e ritenuto elemento di spicco del gruppo camorristico dei Mazzanti – Terracciano operante tra via Toledo e via Pignasecca nella zona delle ‘Chianche’. L’uomo fu arrestato da latitante nel 2016 a Barra dove si nascondeva e nel marzo del 2019 è uscito dal carcere.



continua a leggere su Teleclubitalia.it