Foggia. Sedano un finanziere in servizio per rubargli la pistola di ordinanza mentre era di guarda in una scuola sede di seggio. E’ accaduto ieri notte, mentre l’edificio era chiuso. Stando a quanto ricostruito finora, sembra che il furto sia stato progettato da rapinatori seriali.

Furto al seggio elettorale, narcotizzano finanziere per rubargli la pistola

Il militare della Guardia di Finanza in servizio al seggio infatti sarebbe stato narcotizzato e quindi reso innocuo prima del furto dell’arma. Stando al racconto del militare, qualcuno lo avrebbe sedato domenica sera, dopo la chiusura dei seggi per elezioni regionali e il referendum. Al suo risveglio, però, ha notato che la pistola di ordinanza non era nella fondina. L’arma rubata è una pistola Berretta.

Dopo essersi accorso del fatto, il militare ha dato immediatamente l’allarme e le indagini sono subito state avviate. Secondo una prima ricostruzione, i malviventi sarebbero entrati attraverso una finestra nell’istituto sede di seggio elettorale e oltre alla pistola, avrebbero portato via anche tre telefoni cellulari e un portafogli. Al momento del fatto pare che il finanziere fosse l’unico di giardia anche se con lui al seggio erano in servizio altri due militari.



continua a leggere su Teleclubitalia.it