Siamo ad Arzano e, malgrado una recente ma superficiale pulizia degli spazi, i cittadini lamentano uno stato di totale abbandono della villa comunale.

Aiuole invase da cartacce, prati e arbusti secchi, giostrine per bambini rotte da prima del lockdown: questo lo scenario che si presenta a chi vorrebbe approfittare degli ultimi giorni di fine estate nell’unico polmone verde della città.



continua a leggere su Teleclubitalia.it