Pensava di franca nascondendosi dietro un profilo fake, un ragazzo di 23 anni che, dopo l’omicidio del giovane Willy Monteriro Duarte, aveva esultato sui social con frasi che avevano indignato l’opinione pubblica, tanto da provocare migliaia di segnalazioni da parte dei cittadini.

“Eroi, avete ucciso uno scimpanzé”, individuato e denunciato l’autore del post contro Willy

L’autore del post è stato, però, identificato e denunciato dalla Polizia Postale di Roma e Latina. Si tratta di uno studente universitario, esperto di informatica, che aveva creato un profilo falso per insultare liberamente il giovane di Colleferro. Il 23enne aveva ”postato” il suo odio e la sua intolleranza razziale arrivando a definire ”eroi” gli assassini per aver ucciso un giovane di colore, definendolo ”scimpanzè”.

Il sedicente Manlio Germano, prima di sparire da Facebook, aveva minacciato di denunciare quelli che avevano divulgato i suoi dati personali. Poi aveva smentito tutto sostenendo che il suo profilo fosse stato creato “per prendere per il culo i fascisti”, sostenendo di non pensare le cose che aveva scritto. Nella foto sfoggiava il simbolo di Fratelli d’Italia ma ovviamente il partito di Giorgia Meloni non lo aveva mai visto né conosciuto. “

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it