positivo supermercato

Monopoli. Nonostante fosse rimasto contagiato dal coronavirus, e dunque sottoposto all’obbligo di quarantena, ha ben pensato di uscire di casa e di andare al supermercato per fare la spessa. Protagonista della vicenda uno dei contagiati nel focolaio covid di Polignano a Mare.

Positivo viola la quarantena e va a fare la spesa al supermercato: denunciato

A scoprirlo sono stati gli agenti della Polizia Municipale di Monopoli, città in cui risiede il positivo, a cui erano arrivate diverse segnalazioni da parte di cittadini preoccupati per la sua presenza in strada.  Per la persona è scattata così la denuncia e secondo i recenti decreti rischia ora  l’arresto da 3 mesi a 18 mesi o l’ammenda da 500 euro a 5.000 euro.

“Quella effettuata è stata una attività delicata che di sicuro ha evitato conseguenze gravi per l’incolumità pubblica ma che soprattutto ha messo in risalto un aspetto fondamentale di civile convivenza dell’intera comunità monopolitana: il senso di responsabilità dei cittadini che hanno denunciato” ha dichiarato il Comandante del Corpo della Polizia Locale. Al momento a Monopoli si registrano 47 casi positivi.

“I controlli delle Forze di Polizia sul nostro territorio sono stati molto efficaci durante tutta questa fase emergenziale, tanto da limitare alle dita di una mano il numero dei contagi nei mesi estivi. Da cluster, purtroppo, siamo passati all’attuale focolaio per via dei noti fatti accaduti a Polignano a Mare, registrando in totale 47 positivi al Covid 19, di cui due ricoverati e due domiciliati presso altro comune oltre una quarantina di persone in quarantena fiduciaria. Ringrazio i miei concittadini per l’alto senso di responsabilità dimostrato sinora, tutte le Forze di Polizia, a carattere nazionale e locale, oltre che i volontari di Protezione Civile per loro impegno profuso in tutte le fasi emergenziali” ha dichiatao invece il sindaco.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it