Una senatrice piemontese della Lega, proprietaria di una gioielleria, è stata sospesa dal partito per aver incassato il bonus di 1500 euro della Regione destinato alle attività economiche costrette alla chiusura durante il lockdown.

Lega, sospesa senatrice Casolati: “Ha incassato 1500 euro del bonus”

“Dopo aver ascoltato e verificato la posizione, come per i precedenti casi, è stato preso il provvedimento della sospensione per la senatrice Marzia Casolati”. Lo rende noto il capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo.

La senatrice, si legge in un comunicato, “ha percepito il contributo di 1.500 euro dalla Regione Piemonte come previsto per le attività imprenditoriali costrette alla chiusura per il lockdown”.

“Anche se non è stato commesso alcun illecito – precisa Romeo – e il contributo è stato già da tempo completamente restituito, non è opportuno che parlamentari accedano a questo tipo di sussidio. Il provvedimento è stato già accettato e condiviso dalla diretta interessata”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it