Sorrento. In discoteca senza mascherina e senza rispettare il distanziamento interpersonale. Per questo motivo la polizia di Stato, durante una ispezione, ha disposto la chiusa di un locale a Sorrento per cinque giorni e multato di mille euro il titolare.

Sorrento, pista da ballo affollata e senza mascherine: la polizia chiude discoteca

Il controllo è stato effettuato dagli agenti del commissariato locale nell’ambito di un servizio straordinario di controllo, predisposto dalla Polizia per accertare il rispetto delle misure di contenimento dell’epidemia da coronavirus. Durante l’attività gli agenti hanno identificato 467 persone, controllato 136 automobili e 95 veicoli e contestato 4 violazioni al Codice della Strada.

L’ispezione nella discoteca è avvenuta nella notte appena trascorsa, quella tra il 15 e il 16 agosto. Gli agenti hanno constatato che, per la serata di Ferragosto, centinaia di persone si erano riunite nella struttura, che si trova in piazza Tasso, a Sorrento, e che la maggior parte dei presenti non indossava le mascherine. Inoltre, il locale non aveva adottato nessuna misura per far rispettare il distanziamento interpersonale. Anzi, era stato consentito l’accesso a un numero così alto di persone che l’intera pista da ballo era completamente occupata.

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it