giugliano omicidio fammiano

Giugliano. Si chiama Paolo Di Nardo, 36enne di Giugliano, l’uomo che ha sparato e ucciso Carmine Fammiano lo scorso 7 agosto. L’uomo è stato interrogato a lungo dagli agenti del commissariato Giugliano-Villaricca, e, in presenza del suo avvocato difensore avrebbe raccontato di un diverbio per questioni di viabilità sfociato in una lite e poi in tragedia. Avrebbe sparato due colpi: uno diretto all’auto di Fammiano e l’altro in direzione delle gambe del 41enne. L’uomo infatti è deceduto per dissanguamento qualche minuto dopo. Il colpo gli ha reciso l’arteria femorale. Il 36enne è tutt’ora sotto interrogatorio. L’arma non è stata mai trovata perchè il killer l’avrebbe gettata via subito dopo l’omicidio.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it