Altre micro-scosse di terremoto alle pendici del Vesuvio. Nelle ultime 24 ore se ne contano quattro. A segnalarle l’INGV e l’Osservatorio vesuviano. Registrata anche lieve scossa a Ischia.

Quattro micro-cosse di terremoto alle pendici del Vesuvio

La prima risale alle 3 e 55 del 26 luglio (magnitudo 0.4), con epicentro a Massa di Somma. La seconda alle 9 e 42 di ieri mattina (0.5). La terza ieri pomeriggio alle 17 e 56, con epicentro nel parco nazionale del Vesuvio (mangnitudo 0.9). L’ultima, infine, alle 4 e 33 di questa mattina, 27 luglio, con magnitudo di 0.2.

Si tratta di lievi scosse che non hanno provocato danni a cose o persone e che non sono state avvertite dalla popolazione. Negli ultimi giorni, l’area intorno al Vulcano ha fatto rilevare un’intensa attività tellurica, che secondo gli esperti però rientrerebbe nella normale e non è tale da destare preoccupazione.

Trema anche Ischia

Segnalata anche una scossa di terremoto a Serrana Fontana, a Ischia, di magnitudo 1.1, alle 2 e 59 di questa notte. L’evento, come confermato dall’INGV, ha avuto una profondità di appena un chilometro. Pure se non avvertito dalla popolazione residente, il lieve sisma ha richiamato subito alla memoria il terremoto di tre anni fa, del 2017, a Casamicciola Terme, che provocò due morti e 42 feriti.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it