salerno coronavirus

Il Coronavirus non accenna a fermarsi a Salerno e provincia. Sono emersi altri due tamponi positivi dal laboratorio del Ruggi: si tratta di una coppia di coniugi che abitano in zona confine Pastena/Torrione.

Salerno, il virus non si ferma: 9 contagi in un giorno, c’è anche una vittima

Nell’intera provincia di Salerno sono stati eseguiti 470 tamponi: di questi, 238 sono stati eseguiti all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, dai quali sono emersi i due nuovi casi positivi. Al laboratorio di Eboli, invece, sono stati processati 240 tamponi, risultati tutti negativi.

Altri due contagi si registrano anche a Cava de’ Tirreni e a Pisciotta, questi ultimi riconducibili alla cena a casa del medico salernitano. Infine, tre infetti anche a Pontecagnano. In un solo giorno, dunque, sono nove i nuovi casi positivi nel Salernitano.

È deceduto, invece, l’89enne di Nocera Superiore ricoverato in terapia intensiva respiratoria a Scafati. L’anziano, dopo aver contratto il virus ad aprile ed esserne guarito, si era ripositivizzato, anche se alcuni giorni dopo il suo arrivo in ospedale i due tamponi avevano dato di nuovo esito negativo. Sempre presso il Polo covid dell’Agro è stato trasferito in terapia intensiva respiratoria l’uomo di via Calenda, giunto allo Scarlato insieme alla moglie la scorsa settimana. Il paziente non è grave, ma ha bisogno di supporto ventilatorio per una polmonite.



continua a leggere su Teleclubitalia.it