Droga una cliente con la scusa di risolverle i problemi di cuore e la violenta. E’ con quest’accusa che è finito in manette su disposizione della Procura di Santa Maria Capua Vetere Vincenzo Di Monda, conosciuto come Mago Ermes. La vicenda si è consumata a Santa Maria a Vico, nel casertano. La vittima, invece, è di Napoli.

Maddaloni (Caserta), arrestato Mago Ermes

L’uomo le aveva promesso, attraverso rituali e sortilegi, dietro il pagamento di denaro, di risolvere i suoi problemi sentimentali Dopo una cena a casa del sedicente mago, il mattino seguente la donna si era svegliata a casa del mago, indolenzita e senza la capacità di ricordare nulla. Mentre cercava di tornare a casa, la vittima aveva perso più volte i sensi, uscendo di strada sulla Tangenziale. Ricoverato in ospedale, veniva scoperto che all’interno del sangue e delle urine della donna erano presenti tracce di ansiolitici.

Grazie alle indagini dei Carabinieri, è venuto fuori che il 66enne ha approfittato sessualmente della sua cliente, che le aveva chiesto un sortilegio per risolvere i suoi problemi d’amore. In più di un’occasione, il mago Ermes ha chiesto denaro e prestazioni sessuali in cambio della soluzione di queste problematiche amorose, mentre lei si era sempre rifiutata.

Con la scusa di un aperitivo, incontro nel quale si sarebbe dovuta trovare una soluzione definitiva, la donna è stata invitata presso l’abitazione del mago. L’uomo ha offerto una bibita nella quale ha sciolto la sostanza narcotica. Dopo averla quindi resa incapace di intendere e di volere, Vincenzo di Monda la violentata per l’intera notte. Ad avvalorare questa testimonianza, inoltre, ci sono anche tracce del DNA dell’uomo sul corpo e sul reggiseno della vittima.

continua a leggere su Teleclubitalia.it