Bonus bay sitter nonni e zii

Bonus bay sitter nonni e zii. l bonus baby sitting ha un valore massimo di 1.200 euro e potrà essere utilizzato per i nonni e zii che accudiscono i nipoti. C’è però una condizione: non devono risiedere nella stessa casa dei bambini.

Bonus baby sitter

La novità è stata introdotta dal dl Rilancio ed è valida solo per l’emergenza Covid. Il bonus è rivolto a tutte le famiglie, anche affidatarie, con figli minori di 12 anni. Nessun limite d’età in caso di disabilità. Se ne ha diritto a condizione che nel nucleo familiare non ci sia altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito. Il bonus baby sitting è incompatibile anche con il bonus asilo nido e con il congedo parentale.

Come ottenerlo

Per ottenerlo si deve aprire una posizione Inps. Anche chi svolgerà mansione di baby sitter dovrà registrarsi sul portale web dell’Istituto. Le famiglie possono ricevere il bonus fino al 31 dicembre 2020. Ma le prestazioni per le quali richiedono il voucher sono solo quelle rese dal baby sitter fra il 5 marzo 2020 e il 31 luglio del 2020. Se l’Inps darà risposta positiva, il genitore riceverà il voucher entro 15 giorni direttamente sul proprio Libretto di Famiglia.

Il bonus baby sitter, da massimo 1.200 euro, introdotto dal Decreto Rilancio potrà essere indirizzato anche ai propri familiari purché non conviventi. Lo ha chiarito l’Inps nella circolare 73/2020. Via libera quindi all’impiego del voucher per i nonnimentre non è prevista nessuna retribuzione per i soggetti titolari della responsabilità genitoriale, anche se non conviventi.



continua a leggere su Teleclubitalia.it