Sgominata piazza di spaccio a Quarto. I carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Antonio Di Maro, 26enne del posto già noto agli inquirenti per i suoi trascorsi penali. L’uomo è ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Quarto, sgominata piazza di spaccio: arrestato il reggente

Di Maro aveva messo su una rete di spaccio dal giugno del 2018. Una fiorente attività di vendita di hasish e coicana che gli fruttava migliaia di euro. A incastrarlo i messaggi sul telefonino. Infatti nel corso delle indagini sono stati registrati aalcuni messaggi sms “circolari” inviati dall’indagato a una serie di numeri telefonici nei quali lasciava intendere ai suoi interlocutori di essersi rifornito di droga: «Sono operativo mi raccomando».

inlineadv

A tali sms, prontamente, seguivano le richieste di incontri da parte dei destinatari. Agli appuntamenti avveniva lo scambio. L’attività è andata avanti per circa due anni fino alla scoperta della DDA e all’ordinanza di custodia cautelare. Sono in corso indagini per ricostruire l’identità dei fornitori di Di Maro e i suoi canali di approvvigionamento.

related