benzina diesel prezzi

Tornano a salire il prezzo dei carburanti. Secondo le elaborazioni di Quotidiano Energia, il prezzo medio della benzina in modalità self service è risalito a 1,4 euro al litro. E dopo Eni, questa mattina è Q8 ad aumentare benzina e diesel di 1 centesimo.

Fase 3, benzina e diesel: dopo il lockdown aumentano i prezzi

Il Codacons va all’attacco e attribuisce i rincari “non all’andamento delle quotazioni petrolifere”, ma all’incremento “degli spostamenti degli italiani durante la Fase 3”.

inlineadv

Al servito, la verde costa in media 1,547 euro al litro, con gli impianti tra 1,551 e 1,613 euro al litro (no logo 1,432). Secondo i dati settimanali del ministero, la benzina in modalità self era scesa sotto la soglia di 1,4 euro a fine aprile, senza più toccarla per due mesi, proprio a causa del duro colpo inferto dall’emergenza sanitaria.

Il prezzo medio praticato del diesel self è invece di 1,284 euro al litro (1,280 ieri), con le compagnie posizionate tra 1,278 e 1,305 euro al litro (no logo 1,257). Nella modalità servito la media del gasolio è a 1,433 euro/litro (1,431 il livello rilevato ieri) con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,397 e 1,498 euro al litro (no logo 1,314). Infine, il Gpl va da 0,574 a 0,600 (no logo 0,571).

“Da quando sono ripresi gli spostamenti liberi all’interno della propria regione, in un mese, su un pieno di 50 litri di carburanti c’è stato un aggravio di 93 cent per la benzina e 83 cent per il gasolio. Non sembra un rincaro astronomico, eppure su base annua è pari ad un incremento di spesa per autovettura pari a 22,3 euro all’anno per la benzina e 20 euro per il gasolio”. È quanto calcola l’Unione nazionale consumatori in una nota, alla luce dei rincari dei prezzi della benzina.

related