pietre zodiacali

Ad ogni segno zodiacale sono associate delle pietre zodiacali, le quali servono per allontanare le negatività create da situazioni della vita comune. Fin dall’antichità, è stata riconosciuta l’utilità della vicinanza all’individuo di minerali o di gemme come metodologia per migliorare il benessere fisico o mentale dell’individuo stesso.

Una branca dell’Astrologia si occupa di quali siano le pietre più efficaci per eliminare i punti di debolezza ed esaltare le opportunità esistenziali di ogni singolo segno zodiacale. In generale, le pietre ritenute più utili sono quelle che hanno una gamma di colori che ricorda quella del pianeta governatore del Segno.

inlineadv

Le proprietà specifiche delle pietre e dei cristalli e la loro efficacia, attraverso la cristalloterapia, furono scoperte già migliaia di anni fa. Nei tempi e nelle civiltà antiche, dagli Egizi ai Maya, le pietre erano usate nelle cerimonie, per divinare il futuro (le rune, ad esempio), come portafortuna e per curare le malattie.

Le pietre zodiacali

  • Ariete. Segno di fuoco, il primo dello zodiaco, la sua pietra è l’Eliotropo. Pietra antica, si credeva che potesse riflettere la luce (da questo deriva il suo nome, legato alla stessa radice del sole, in greco “elios”).
  • Toro. Per questo segno di terra, la pietra è una di quelle più conosciute, lo Zaffiro. Di colore blu, deriva dal coridone ed è una gemma imparentata con il rubino. Oltre a questa, il Toro ha un certo feeling con altre due pietre, di cui una è altrettanto preziosa: lo Smeraldo ed il Diaspro, pietra semipreziosa appartenente alla classe dei quarzi.
  • Gemelli. Per il segno d’aria dei Gemelli la pietrà fortunata è l’Agata. Sin dai tempi antichi questa pietra era utilizzata a mò di amuleto perché la sua particolare morfologia, a colori concentrici, la distinguevano dalle altre e la connotavano come elemento misterioso, raro, unico ed in un certo senso ipnotico.
  • Cancro. Per il segno d’acqua del Cancro la pietrà fortunata è il verde Smeraldo. Di colore intenso e profondo, questa pietra rappresenta pazienza ed amore incondizionato, elementi tipici di questo segno zodiacale.

Pietre per segni zodiacali

  • Leone. Il secondo segno di fuoco dello zodiaco, il Leone, predilige l’Onice. Questa pietra ha un colore caratteristico nero e lucidissimo ed è una delle gemme più contraddittorie di tutte perché sembrerebbe possedere un dualismo intrinseco, naturale. In passato, infatti, si pensava che potesse avere influenze negative, sia a causa del colore, sia a causa della stessa presenza di elementi opposti. In realtà, così come appartiene al Leone, questa pietra rappresenta l’equilibrio armonico tra due forze opposte comunque presenti, ma conviventi.
  • Vergine. Per questo segno di terra, la Vergine, la pietra fortunata è la Corniola. Si tratta di una varietà di calcedonio che assume una colorazione rossastra legata all’alta concentrazione di ferro. Questo mix le denota una serie di sfumature e colorazioni sempre diverse, molto belle e particolarmente affascinanti, ammalianti. Nonostante questo, si addice sia ai maschi, sia alle femmine, è una pietra considerata ambivalente.
  • Bilancia. Per il segno d’aria della Bilancia, la pietra che si addice di più è il caratteristico Quarzo rosa. Questa gemma è considerata simbolo di amore, pace e tranquillità, elementi propri del segno zodiacale della bilancia, solitamente di carattere pacato e molto tranquillo.
  • Scorpione. Per quanto riguarda questo segno d’aria, la pietra zodiacale è il Berillo. Il cristallo di Berillo non ha una sola colorazione caratteristica, ma ne possiede molte, dal giallo, al giallo intenso come l’oro, fino al verde acceso. Nella cristalloterapia, questo cristallo è adoperato per provare a migliorare la concentrazione e, proprio a causa di queste caratteristiche, si adatta al segno dello scorpione, solitamente acuto, pungente e concentrato.

Pietre per ultimi segni dello zodiaco

  • Sagittario. Il segno di fuoco del Sagittario ha come pietre zodiacali il Topazio giallo, una gemma famosissima per le proprietà benefiche, quasi addirittura magiche. La pietra simboleggia, anche a causa del colore stesso, l’amicizia vera, la fedeltà e finanche la speranza, elementi tipici dei nati sotto questo segno.
  • Capricorno. Il segno di terra del Capricorno predilige, invece, la Tormalina nera, altresì chiamata dal volgo, “la pietra del comando”. I nati sotto questo segno, infatti, tendono ad un certo grado di superiorità e voler detenere il cosiddetto bastone del comando, anche per nascondere una certa debolezza e fragilità interno. I nati sotto questo segno sono soliti essere timidi e schivi.
  • Acquario. A dispetto del nome, questo segno d’aria, ama la pietra denominata Acquamarina. La gemma è legata a doppio filo con il segno dell’Acquario perché possiede intrinsencamente un’energia calma e gentile, oltre ad avere proprietà anti-stress e caratteristiche quasi magiche nel combattere le forze avverse.
  • Pesci. L’ultimo segno dello zodiaco, appartenente all’elemento acqua, ha come pietra zodiacale l’Ametista. I pesci amano questo Quarzo viola, un cristallo particolarissimo ed utilizzato proprio a causa delle sue vibrazioni e frequenze anche nella cristalloterapia proprio per la meditazione. Così come è nella natura dei pesci, riflessivi e calmi, l’Ametista calma gli animi ed ha una forte attrazione nei confronti delle persone pacate e tranquille. Se amiamo circondarci di queste, pensiamo ad un ciondolo dunque con questa pietra.
related