Che cos'è l'oroscopo?

Che cos’è l’oroscopo? Sono tante che le persone che leggono l’oroscopo prima di iniziare la giornata. In molti si lasciano influenzare dalle mille parole che apparentemente non sembrano avere basi e senso logico. Anche ai più scettici piace l’idea di poter consultare le Stelle prima di fare qualcosa di importante o prendere una decisione. E spesso si rimane stupiti nel ritrovare le proprie caratteristiche nella descrizione del proprio Segno Zodiacale.

Che cos’è l’oroscopo?

L’oroscopo dal termine latino hōroscopus, a sua volta proveniente dal greco ὡροσκόπος hōroskópos, composto di ὥρα, hṓra, «durata di tempo», e σκοπέω, skopéō, «osservare», quindi propriamente «osservare l’ora») è l’interpretazione astrologica della posizione degli astri al momento in cui si verifica un qualsiasi evento. L’arte divinatoria, che è solo uno degli aspetti di un oroscopo, si chiama oroscopia.

L’Oroscopo che si legge sui giornali e sui media si chiama Oroscopo Segno-Solare. Interpreta l’influenza degli Astri sulla vita dell’uomo in base al proprio Segno Zodiacale, ossia in base al Segno Zodiacale in cui si trovava il Sole nel momento in cui si è nati. La posizione della Luna, di Venere, Marte e tutti gli altri Pianeti non è presa in considerazione nell’Oroscopo Segno-Solare, che risulta quindi molto generalizzato.

La Ruota dello Zodiaco è suddivisa in dodici parti uguali. Essa rappresenta i dodici Segni Zodiacali e prendono il nome di dodici costellazioni: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci. Ciascun Segno occupa esattamente 30 gradi del Cerchio Zodiacale.

Oroscopo e i 12 segni zodiacali

Nel momento in cui nasciamo, il Sole si trova in uno di questi 30 gradi all’interno di uno dei 12 Segni Zodiacali, il nostro segno di nascita. In base al grado, ogni Segno Zodiacale è diviso in tre decadi, di cui spesso di sente parlare: la prima decade va dallo 0 ai 10 gradi, la seconda decade va dai 10 ai 20 gradi e la terza decade va dai 20 ai 30 gradi.

Naturalmente gli astrologi sanno che a tutte le persone di uno stesso segno non capiteranno le stesse cose nello stesso giorno o settimana o mese o anno. Oltre al Sole, si analizzano anche tanti altri fattori a livello astrologico. Può essere utile, quando si legge l’Oroscopo, leggere ad esempio il Segno del proprio Ascendente, oppure il Segno in cui si trovava la Luna al momento della nascita per avere una visione più ampia.

L’Oroscopo Segno-Solare, letto con leggerezza e buon senso, può essere comunque come una piccola luce che illumina le giornate, una guida per tirar fuori il meglio giorno dopo giorno. Se è positivo può dare la carica, altrimenti può aiutare ad aprire gli occhi in una situazione che va migliorata, magari assumendosi le proprie responsabilità.



continua a leggere su Teleclubitalia.it