spostamenti regionali fase due

Sono ore decisive per la cosiddetta “fase due”. L’obiettivo è di trovare l’intesa sulla riapertura delle attività produttive e non solo.

Fase due vicina: spostamenti sì, ma entro i confini regionali

Permettere gli spostamenti anche fuori dal proprio Comune e all’interno delle singole Regioni dal 4 maggio, lasciando però in vigore i limiti alla mobilità intraregionale, è l’ipotesi, a quanto si apprende, sul tavolo del governo.

Niente di deciso, ma questo sarebbe l’intenzione comune. Da Palazzo Chigi, come riporta l’Ansa, si apprende che il piano per la fase 2 “prevede una ripartenza sempre all’insegna della massima cautela, nella consapevolezza che si dovrà sempre tenere sotto controllo la curva epidemiologica e non farsi trovare impreparati in caso di una possibile risalita. Il piano prevede un allentamento delle misure restrittive, ma non uno stravolgimento“.

“Sarà fondamentale, in questa fase, rafforzare il protocollo di sicurezza sui luoghi di lavoro già approvato nel marzo scorso e completare queste prescrizioni anche con riferimento alle attività del trasporto e della logistica”.

Cabina di regia

E’ terminata dopo circa due ore la cabina di regia che riunisce governo ed enti locali. Il premier Giuseppe Conte e i ministri Roberto Speranza e Francesco Boccia torneranno a incontrare i rappresentanti di Regioni e Comuni, a quanto si apprende, entro venerdì.

Il premier avrebbe spiegato ai suoi interlocutori che in vista della decisione sulla fase due che assumerà entro sabato, il governo tornerà a incontrare non solo le parti sociali ma anche il comitato tecnico scientifico per un confronto sugli ultimi dati del contagio.

Estate italiana

C’era anche il turismo tra i temi affrontati durante la cabina di regia governo-enti locali. Come si legge su fonti di stampa, a parlare dell’argomento è stato il premier Giuseppe Conte, con l’annuncio della campagna ‘Viaggio in Italia’, che il governo è intenzionato a mettere in campo.

A quanto si apprende, il ministro del Turismo, Dario Franceschini, è al lavoro su una serie di misure per favorire il turismo nel nostro Paese, da inserire nel dl di aprile.



continua a leggere su Teleclubitalia.it