Depressione post parto dopo un anno? Sintomi, cura, come riconoscere la depressione post parto


La depressione post partum è una delicatissima piaga che ogni anno miete silenziosamente non solo vittime, ma anche dolori nelle vite di tante donne. Un certo retaggio culturale ed una tendenza a credere che il parto sia un momento quasi scontato e dovuto nella vita di ogni donna, l’abbandono nella coppia, la distrazione del partner

Depressione post parto dopo un anno? Sintomi, cura, come riconoscere la depressione post parto

La depressione post partum è una delicatissima piaga che ogni anno miete silenziosamente non solo vittime, ma anche dolori nelle vite di tante donne. Un certo retaggio culturale ed una tendenza a credere che il parto sia un momento quasi scontato e dovuto nella vita di ogni donna, l’abbandono nella coppia, la distrazione del partner e le troppe attenzioni di parenti e amici troppo invadenti può essere motivo di depressione post partum. Ma vediamo insieme tutte le declinazioni di questo malessere.

Depressione post parto dopo un anno

Sintomi iniziali depressione post partum

Quali sono i sintomi della depressione post partum e come riconoscerla? Pochi giorni dopo la nascita del bambino vi sono momenti di delicati sbalzi emotivi per la mamma.

  • stanchezza
  • tristezza
  • crisi di pianto
  • irritabilità.

Tutto questo come già detto può essere normale i primi giorni, ma non a seguire, quando a tali sintomi già citati si aggiunge magari anche una non attenzione nei confronti del bambino

  • inappetenza sessuale
  • tendenza alla negatività
  • chiusura verso il mondo
  • stop a contatti con amici e parenti
  • disinteresse verso il neonato
  • scatti di ira e manie di persecuzione

Sindrome post partum tardiva

Talvolta la sindrome post partum può manifestarsi anche in maniera tardiva e senza una reale motivazione apparente. Anche dopo un anno dalla nascita del piccolo, perché lo stato depressivo è una conseguenza psicologica dettata anche da fattori esterni alla donna e alla maternità.

Rimedi depressione post partum

Alcuni dei motivi per cui si può presentare la depressione post partum, pare siano la presenza di una alterazione delle funzionalità tiroidee: controlli della tiroide potrebbero chiarire eventuali sbalzi di umore. Oltre alla consulenza psicologica, anche l’assunzione di farmaci estrogeni possono rimediare parzialmente alla problematica. Chi soffre di depressione post partum può inoltre ricevere la prescrizione di farmaci antidepressivi. Alcuni di questi possono essere assunti anche in fase di allattamento.

 

Il sostegno psicologico può e deve essere fondamentale in questa fase. Annotare e notare comportamenti ambigui oltre la baby blues di durata momentanea, è un passo importante per correre in soccorso della mamma in difficoltà. La nascita di una vita è un momento meraviglioso, ma allo stesso tempo il passaggio da una nascita di una nuova vita alla rinuncia alla propria vita pregressa, può essere disarmante e sconvolgente.

Evitare il consumo di alcolici e l’abuso di droghe, come anche la dipendenza da nicotina. Una alimentazione sana e variegata inoltre garantisce un apporto utile anche al sostegno nell’allattamento.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.