Coronavirus, primo italiano positivo alle analisi

Coronavirus, primo italiano positivo alle analisi

C’è il primo italiano positivo al coronavirus. L’allarme arriva dalla Cecchignola. Si tratta di uno dei 56 italiani rientrati da Wuhan e attualmente in osservazione nella città militare alla periferia di Roma, dopo essere stato trasferito in isolamento all’ospedale Spallanzani.

A confermare la positività le analisi condotte sui tamponi. L’Istituto superiore di sanità (Iss) ha appena comunicato alla task force del ministero della Salute l’esito positivo del test di conferma per il coronavirus precisando che il paziente è attualmente ricoverato con “modesto rialzo termico”.

Intanto risultano ancora critiche le condizioni della coppia di turisti cinesi, positivi al coronavirus e ricoverati da otto giorni. “I due cittadini cinesi provenienti dalla città di Wuhan, positivi al test del nuovo Coronavirus, continuano a essere ricoverati nella terapia intensiva del nostro Istituto. Le loro condizioni cliniche restano invariate, con parametri emodinamici stabili. La prognosi resta tuttora riservata”, si legge nel bollettino medico diramato oggi dallo Spallanzani.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.