Giugliano, nel degrado la strada intitolata alla vittima innocente di camorra: “Colpita di nuovo dall’incuria”

Giugliano, nel degrado la strada intitolata alla vittima innocente di camorra: “Colpita di nuovo dall’incuria”

E’ nel degrado via Mena Morlando, la strada intitolata alla vittima innocente di camorra. La traversa di via Pigna, nel quartiere Casacelle, al momento è infatti uno spazio chiuso da una transenna a causa degli sversamenti di rifiuti. Pure l’insegna con il nome di Mena è incenerita per un rogo di sterpaglie e monnezza avvenuto diversi mesi fa.

L’intitolazione arrivò sotto la guida della triade commissariale per la ragazza che nel dicembre 1980, a 25 anni, si ritrovò al centro di una sparatoria tra camorristi e perse la vita nel quartiere Sant’Anna. A Mena poi, nel 2017, la giunta Poziello ha deciso di intitolare anche l’aula consiliare. Ora lo stato di abbandono in cui versa la stradina, già posizionata in una posizione periferica della città e invasa ancora da cumuli di rifiuti, per la famiglia Morlando è un altro affronto alla sua memoria. “Per noi familiari – dice il fratello, Angelo Morlando – è bruttissimo vedere questo genere di degrado. E’ una vergogna per una vittima innocente di camorra, colpita di nuovo ma questa volta dai vandali e dall’abbandono delle istituzioni.”

Lo stato di incuria della strada va avanti da tempo ed i familiari adesso lanciano un appello all’amministrazione comunale affinché venga ridato decoro per la memoria di una ragazza barbaramente uccisa dalla camorra, ed il cui ricordo è ancora calpestato.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.