bambini operazione vista

Un vero e proprio miracolo della ricerca è avvenuto in Campania. Due bambini sono stati sottoposti a un intervento che gli ha consentito di riacquistare la vista.

Caserta, terapia genica su due bimbi

I due bimbi, di otto e nove anni, hanno riacquistato la vista grazie all’utilizzo della terapia genica. Si tratta dei primi due casi in Italia. I piccoli pazienti, affetti dalla nascita da una forma particolare di distrofia retinica, che li rendeva ipovedenti, sono riusciti a recuperare la vista grazie all’innovativo trattamento con terapia genica denominato “Luxturna” (Voretigene neparvovec). La terapia è stata messa in pratica nella Clinica oculistica dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione tra l’ateneo e Novartis, che ha scelto proprio l’università partenopea per cominciare a trattare il farmaco.

La malattia

La malattia in questione è causata da mutazioni in un gene chiamato RP65. La terapia genica utilizzata all’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli fornisce una copia funzionante di questo gene in grado, attraverso una singola somministrazione, di migliorare la capacità visiva, come è accaduto nel caso dei due piccoli pazienti, che sono riusciti a recuperare una ottima funzionalità della vista.

continua a leggere su Teleclubitalia.it