Abusa di una bimba in cambio di denaro offerto da un pedofilo: “Così ho guadagnato 2mila euro”

Abusa di una bimba in cambio di denaro offerto da un pedofilo: “Così ho guadagnato 2mila euro”

Migliaia di sterline per compiere atti sessuali su una bambina di età inferiore a 13 anni mentre un uomo guardava la scena online. E accaduto in Inghilterra, la la donna in questione è Christine Callaghan, di 33 anni.

Christine avrebbe abusato della piccola per compiacere Dean Petley, di Leamington Spa, Warwichshire. L’uomo le avrebbe dato £ 2.285 (circa 2,7k euro) per potere assistere alla violenze attraverso Skype.

Callaghan, di Bexhill, nell’East Sussex, è stata condannata a sei anni. Un hard disk crittografato trovato a casa di Petley conteneva un video di Callaghan che abusava della ragazzina e foto che mostravano che in almeno 10 date diverse in tre anni, dal 2016 al 2018,  la donna avrebbe fatto “sesso con penetrazione” davanti alla vittima.

La National Crime Agency è arrivata a Callaghan e Petley dopo aver indagato su Jodie Little, 30 anni, condannata a 12 anni e quattro mesi nell’agosto di quest’anno per aver abusato sessualmente di minori online. Nell’ottobre dello scorso anno l’NCA ha arrestato Petley, un ingegnere automobilistico, dopo averlo identificato come uno dei clienti della Little.

Ha ammesso 11 accuse ed è stato incarcerato il mese scorso per otto anni. La chat online trovata sui dispositivi della Little ha mostrato che Petley le aveva chiesto di compiere atti sessuali di fronte a bambini piccoli e che le aveva pagato £ 750 da gennaio 2017 a febbraio 2018 per vederla abusare sessualmente di due vittime. Petley è stato arrestato nuovamente a maggio di quest’anno dopo che ulteriori prove sono state trovate su un disco rigido crittografato a casa sua.

 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.