Sciacca, muore per un malore a 9 anni: Carola salverà la vita a 8 bimbi

Sciacca, muore per un malore a 9 anni: Carola salverà la vita a 8 bimbi

La morte di Carola Catanzaro salverà la vita a otto bambini. E’ il bellissimo gesto d’amore di mamma Loredana e papà Paolo, che hanno deciso di donare gli organi della piccola morta nei giorni scorsi a seguito di un aneurisma cerebrale.

Il dolore per Carola Catanzaro

“Noi soffriamo, ma altri genitori in questo momento sono felici”, hanno detto i genitori a Il Giornale di Sicilia. La coppia ha ricordato i drammatici momenti in cui la bimba ha avuto il malore e il trasporto d’urgenza all’ospedale di Palermo dove è giunta già in condizioni gravissime. “Anche se i medici ci davano conforto, una speranza, in fondo al mio cuore di mamma avevo capito che non c’era niente da fare – ha detto Loredana”. Parlando con una mia cognata e una mia amica ho detto subito che avrei voluto fare la donazione degli organi di Carola per dare vita agli altri bambini. Mio marito ancora non sapeva nulla”.

La decisione di donare gli organi

Quando avevano capito che non c’era nulla da fare e i medici hanno constatato il decesso di Carola Catanzaro, papà Paolo, così come riporta Giuseppe Pantano in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, ha subito acconsentito a espiantare alcuni organi. Donate le cornee, i polmoni, il fegato (che andrà a due bimbi) ed i reni daranno vita ad altri piccoli. “Se c’è una speranza di fare sorridere e dare vita a un altro bambino è giusto che si faccia”, ha poi aggiunto.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.