Smartphone: guarda partita con le cuffie. Uomo muore fulminato

Smartphone: guarda partita con le cuffie. Uomo muore fulminato

Smartphone: guarda la partita con le cuffie. Uomo muore fulminato.

Stava guardando la partita dal suo smartphone cronaca dal L’uomo è morto martedì scorso mentre era sdraiato sul suo materasso con una birra in mano, mentre guardava la partita dal cellulare con le cuffie. Il cuoco di un ristorante, che viveva in una stanza nella località Samut Prakan, in Thailandia, è stato ritrovato la mattina seguente senza vita. Sul corpo erano presenti evidenti segni di bruciature sia sul braccio che sul collo. Possibili punti toccati dal cavo.

Smartphone: la ricostruzione della tragedia

Nel momento in cui il compagno di stanza Saeng di 28 anni ha visto l’uomo pensava fosse soltanto malato. Infatti ha comunicato al suo capo che Somchai fosse malato e solo dopo di è reso conto che in realtà il cuoco fosse morto. Al momento del ritrovamento lo smartphone era collegato all’alimentatore e gli auricolari erano lungo il braccio, sul viso e sul collo di Somchai. Secondo la testimonianza del compagno di stanza il cuoco era solito ascoltare musica, o guardare il calcio sul suo smartphone prima di andare a dormire.

La testimonianza del compagno di stanza

A chi lo ha ascoltato, il compagno di stanza ha dichiarato: “Restava sempre sveglio fino a tardi, concentrandosi sul suo smartphone prima di dormire. La scorsa notte, quando l’ho visto vivo l’ultima volta, lo stava facendo, come sempre. Stava guardando il calcio”. Ha poi aggiunto: “Sono andato a svegliarlo ma non si muoveva, quindi ero preoccupato che potesse essere malato. Ho contattato il nostro datore di lavoro ma quando è venuto a controllare, mi ha detto che Somchai era morto”.

Secondo quanto riporta “Il Messaggero, sul posto sono arrivate le forze dell’ordine che hanno constatato il decesso del 40enne. Adesso la parola passa alla polizia, che sta indagando per cercare di accertare le cause della morte. Solo tramite l’autopsia già disposta dalle autorità, sarà possibile capirne le dinamiche. Secondo quanto spiega il colonnello Warawach Thammasarot: “Era steso sul materasso  con il suo telefono e gli auricolari su di lui, ma abbiamo anche trovato birra e bevande gassate accanto al corpo. Dai controlli iniziali, sospettiamo che sia rimasto fulminato, ma dobbiamo controllare tutto e attendere i risultati degli esami prima di confermare l’esatta causa della morte”.

Una tragedia questa che apre una discussione importante nei confronti degli smartphone, e su quanto questi apparecchi possano essere sicuri.

 

 

 

 

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.