Caivano, blitz dei carabinieri al parco Verde: arrestati due pusher. I nomi

Caivano, blitz dei carabinieri al parco Verde: arrestati due pusher. I nomi

Arresti al Parco Verde di Caivano. I carabinieri della locale Tenenza hanno assicurato alla giustizia per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio due persone. Si tratta del 41enne Andrea Falco e del 18enne Pasquale Niscio, entrambi del posto e già noti alle forze dell’ordine.

Il blitz, arresti a Caivano

I militari hanno notato uno strano movimento attorno all’isolato A3 del Parco Verde. Dal portone dello stabile, sul cui telaio spuntava una feritoia, i pusher smerciavano involucri di plastica in cambio di denaro. Falco e Niscio erano davanti all’ingresso e da “vedette” si assicuravano che le mani esperte dietro lo spaccio non finissero in manette.

Uno dei “clienti” è stato immediatamente fermato. Nelle sue tasche i militari dell’Arma hanno trovato una dose di crack e una di cobret, una droga ricavata dagli scarti di produzione dell’eroina.
Determinati a intervenire, i carabinieri hanno bloccato le due sentinelle, perdendo tra le maglie dello stabile popolare i tre pusher, fuggiti senza però recuperare lo stupefacente ancora da piazzare.

Il sequestro

Su un tavolino posizionato dietro al portone, i carabinieri hanno rinvenuto 45 bussolotti di cobret per complessivi 38 grammi, 2,60 grammi di crack suddivisi in 7 dosi, 46 dosi di cocaina del peso totale di 11,65 grammi e 40 euro in contante ritenuto provento illecito. I due sono stati arrestati e dopo le formalità di rito tradotti al carcere di Poggioreale.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.