Pontedera, si avvicina ai ragazzini per fare sesso orale: arrestato anziano pedofilo

Pontedera, si avvicina ai ragazzini per fare sesso orale: arrestato anziano pedofilo

Si avvicina ai ragazzini in piazza e propone loro di fare sesso orale. Arrestato a Pontedera un anziano di 87 anni per atti sessuali con minorenni. A scoprire l’uomo un cittadino straniero di origini magrebine.

I fatti

La vicenda risale allo scorso 25 agosto. Il vecchietto si avvicina a un bambino che staziona con una comitiva in piazza Naldini, fa strani gesti e gli propone di avere un rapporto sessuale per via orale. Ad accorgersi di quanto sta succedendo un extracomunitario già noto alle forze dell’ordine. L’uomo riprende l’anziano, consentendo al bimbo di scappare e sfuggire così alle attenzioni del pedofilo.  Il pusher straniero intima l’anziano di smetterla di dar noia ai ragazzini. Una strana e singolare coincidenza.

La violenza

L’anziano, per tutta risposta, evidentemente infastidito dalla reazione dello straniero e forse anche perché si era visto scoperto, tira fuori un cacciavite dalle tasche dei pantaloni e colpisce di struscio il ragazzo di colore procurandogli una ferita lacerocontusa al costato. Poco più di un graffio, niente di grave. Il giovane straniero aveva rifiutato anche di farsi medicare in ospedale, ma aveva raccontato per filo e per segno ai poliziotti di aver udito chiaramente la richiesta di prestazioni sessuali dell’ottantasettenne al bimbo.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.