Giallo nel vesuviano, dove il cadavere di un uomo è stato ritrovato in un campo di nocciole al confine tra i comuni di Boscoreale e Terzigno. L’identità dell’uomo non è ancora nota, ma ha un’età compresa tra i 35 e i 40 anni, con ogni probabilità un cittadino straniero.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri di Torre Annunziata e quelli della compagnia di Boscoreale. Al momento si indaga in tutte le direzioni e non si esclude nessuna pista. Di sicuro aveva segni di violenza lungo il corpo, in particolare sul viso dove presentava vistosi ematomi.

Secondo gli inquirenti, potrebbe trattarsi sia di un regolamento di conti, sia di una semplice lite sfociata in tragedia. Di sicuro non si tratta né di un incidente né di un suicidio. I Carabinieri stanno lavorando all’identificazione dell’uomo, che però non aveva con sé i documenti. Non si esclude l’ipotesi di sottoporre il cadavere ad autopsia, per cercare di chiarire le cause della morte. Solo dopo si potranno capire meglio la dinamica e le responsabilità.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it