Donna incinta dimessa dall’ospedale nel napoletano: Marta nasce in casa con il papà

Donna incinta dimessa dall’ospedale nel napoletano: Marta nasce in casa con il papà

ERCOLANO – E’ nata nel piatto doccia di casa, Marta D’Acunzo aveva fretta di venire al mondo. Il primo vagito lo ha raccolto il suo papà, la prima persona che l’ha presa in braccio.

Perchè sono stati i genitori della piccola a farla nascere. Mario, che di mestiere fa l’ingegnere informatico e la moglie, Carmela Iengo, 32 anni, ci aveva provato fin dalle prime ore del mattino a dire ai medici che la sua piccola stava per nascere. Ma niente. Per due volte era stata visitata e dimessa dalla clinica Villa Betania di Ponticelli.

I due neo genitori sono arrivati intorno alle 21 di sera, Carmela lamentava forti dolori dovuti alle contrazioni e si vedeva perdere molto liquido. Ma dopo un tracciato e altri accertamenti alle 23 è stata dimessa perchè per i medici era tutto regolare. Un’ora dopo essere arrivata a casa lei si è messa comoda ed è andata in bagno: sentiva l’istinto di spingere, così si è alzata in piedi e le si sono rotte le acque.

Carmela ha chiamato subito il marito Mario, nel frattempo che arrivasse un’ambulanza lei ha continuato a spingere. Dopo tre spinte Marta è venuta alla luce, era mezzanotte e venti, giusto un’ora dopo essere andata via dall’ospedale.

“Temevo per la salute di entrambe. Poi ho sentito Marta piangere e mia moglie rassicurarmi e ho tirato un sospiro di sollievo. Quando sono arrivati i soccorsi il medico ha tagliato il cordone e madre e figlia sono state portate all’ospedale San Leonardo di Castellammare dove sono tuttora ricoverate, fuori pericolo”, dichiara Mario in un’intervista del Mattino.

Marta è il primo caso di parto in casa da oltre 20 anni a questa parte, ieri il sindaco Ciro Buonajuto è andato a trovare la famiglia in ospedale promettendo un premio per questa «neonata speciale». «Immagino che un giorno, quando ci troveremo io e Marta in bagno – dice commossa mamma Carmela – le racconterò con molta semplicità che è nata proprio lì. Non so se è stata bravura nostra o una mano dal cielo, so che mio marito è stato straordinario e che l’amore è la risposta ad ogni cosa».

I due giovani vorrebbero depositare una denuncia per far sì che episodi del genere non accadano più.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.