Camorra, pizzo di Natale e Pasqua nel napoletano: in manette due uomini del clan. I NOMI

Camorra, pizzo di Natale e Pasqua nel napoletano: in manette due uomini del clan. I NOMI

Bresciano. Due persone sono state arrestate con l’accusa di aver chiesto del denaro al titolare di una pescheria a Brusciano, in provincia di Napoli. In manette sono finiti Francesco Palermo, 29 anni, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e Filippo Iannelli, 42 anni.

L’accusa per i due è di tentata estorsione. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Dda, ed eseguito dai carabinieri. Secondo le indagini, iniziate a dicembre scorso, i due avrebbero chiesto denaro al commerciante.

Palermo è stato condotto in carcere. A Iannelli l’ordinanza è stata notificata in cella perché già detenuto per altro.

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.