Marano, villa sequestrata ai Polverino diventa centro per minori e senzatetto


Marano. Una nuova vita per la villa del boss. E’ stato affidato alla cooperativa Giglio l’immobile di 17 vani in via del Mare sequestrato all’imprenditore giuglianese Gennaro Di Razza ma ritenuto nelle disponibilità del capoclan Giuseppe Polverino detto ‘o Barone. L’immobile, dotato anche di un bunker dove fu catturato un latitante, sarà rivolto ad attività

Marano, villa sequestrata ai Polverino diventa centro per minori e senzatetto

Marano. Una nuova vita per la villa del boss. E’ stato affidato alla cooperativa Giglio l’immobile di 17 vani in via del Mare sequestrato all’imprenditore giuglianese Gennaro Di Razza ma ritenuto nelle disponibilità del capoclan Giuseppe Polverino detto ‘o Barone.

L’immobile, dotato anche di un bunker dove fu catturato un latitante, sarà rivolto ad attività per minori e senzatetto. Una prassi virtuosa che permetterà l’utilizzo per fini sociali senza attendere i lunghi tempi fino alla confisca.

VIDEO:

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.