Napoli, il miracolo di Noemi: si è svegliata dal coma. Le prime parole: “Voglio le mie bamboline”

Napoli, il miracolo di Noemi: si è svegliata dal coma. Le prime parole: “Voglio le mie bamboline”

Il miracolo è avvenuto: Noemi si è svegliata dal coma farmacologico ed è cosciente. Ha pronunciato le prime parole guardando la mamma negli occhi: “Datemi le mie bambole”. Sono queste le ultime notizie che arrivano dall’ospedale Santobono di Napoli. Ad anticiparlo è Il Mattino.

Come si apprende anche da Fanpage, la bimba “è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e attualmente evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica”. La direttrice dell’ospedale Santobono Pausilipon Anna Maria Minicucci spiega commossa: “Aspettavamo questo momento da una settimana. Siamo soddisfatti per il risultato raggiunto, nella stessa giornata in cui hanno arrestato i responsabili della sparatoria. È una bella giornata, vorrei che tutti i giorni venisse fuori questa parte migliore di Napoli. Siamo ancora prudenti, siamo medici e sappiamo che le prime ore per la bambina saranno di stabilità.

Staccato il ventilatore meccanico, la bimba ferita nel corso di un agguato a piazza Nazionale respira autonomamente e può dirsi definitivamente fuori pericolo. Gli aggiornamenti sulle sue condizioni di salute arrivano a poche ore dall’arresto di Armando del Re, l’uomo che l’ha ridotta in fin di vita nel corso della sparatoria del 3 marzo.

LEGGI ANCHE:

Napoli, del Re indifferente alla bimba: la piccola chiede aiuto, lui le passa sopra due volte. VIDEO

VIDEO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.