Investito in bici nel bergamasco, è morto il ragazzino di 15 anni

Investito in bici nel bergamasco, è morto il ragazzino di 15 anni

Non ce l’ha fatta Gabriele Raffa, il ragazzino investito domenica 5 maggio a Treviglio. Il quattordicenne era ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano dove era stato trasportato dopo l’incidente ma questa mattina è spirato.

Il giovane domenica intorno alle 19 mentre in bicicletta percorreva l’incrocio tra via Lodi e la nuova variante che collega Treviglio a Casirate è stato investito da un’auto. Le sue condizioni sono apparse gravi sin da subito. Il giovane ha lottato tra la vita e la morte per quattro giorni fino a quando questa mattina il suo cuore ha smesso di battere.

Il pm sta decidendo se effettuare o meno l’autopsia sul corpo della giovane vittima. Gabriele avrebbe compiuto 16 anni a luglio. Al momento dell’incidente il giovane stava attraversando in bici il tratto di provinciale “nuovo”, quello realizzato per passare sopra la Brebemi: era costretto a farlo perché in quel punto finisce la vecchia strada provinciale, che funge praticamente da pista ciclopedonale.

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.