Paura a Sant’Antimo, incendio davanti al minimarket del fratello dell’ex assessore

Paura a Sant’Antimo, incendio davanti al minimarket del fratello dell’ex assessore

Ancora paura a Sant’Antimo. Un incendio è stato appiccato davanti al minimarket in piazzetta Annunziata nella notte, intorno le 3, tra sabato e domenica. Il proprietà dell’attività è Aniello Pedata, fratello dell’ex assessore all’Igiene e alla Sanità Teresa Pedata, il cui incarico è stato revocato circa un mese fa dal sindaco Aurelio Russo. 

Il rogo è stato notato da un passante, che ha allertato la proprietaria del piano superiore. La donna, come riporta Cronache di Napoli, ha cercato di domare l’incendio versando secchiate d’acqua. Sul posto sono giunti tempestivamente i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Stando ad una prima ricostruzione, le fiamme hanno lambito la serranda, la tenda da sole e il sistema di videosorveglianza. 

Ingenti i danni, che sembrano ad arrivare ad una somma complessiva di 3 mila euro. In un primo momento la pista seguita dalle forze dell’ordine era quella del raid intimidatorio. Ma, dopo aver sequestrato le immagini delle telecamere, si è esclusa tale ipotesi. Dai filmati, infatti, si vede un uomo, presumibilmente ubriaco, che dà fuoco a dei cartoni abbandonati sul ciglio della strada. Da martedì, infatti, i rifiuti non vengono ritirati dagli operatori ecologici. Le indagini sono state affidate ai carabinieri della locale tenenza.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.