I diamanti di Di Lauro

Melito. Si tinge ancor più di giallo l’arresto di Marco Di Lauro super boss della camorra catturato sabato scorso a Chiaiano da 150 uomini delle Forze di Polizia. Di Lauro è stato catturato a seguito di un altro evento criminoso: un femminicidio avvenuto a Melito ad opera di un suo fedelissimo tale Tamburrino. Stando a quanto emerge dalle indagini Tamburrino aveva preso la pistola e si era recato dall’ex compagna per suicidarsi. Prima del folle gesto avrebbe dettato il suo testamento indicando connivenze e sostanze del tesoro del boss di cui era braccio destro.

Al momento di sparare contro se stesso ha però rivolto la pistola contro la donna che voleva lasciarlo è la ha uccisa. Sul luogo del delitto però di questo scritto che proverebbe la sua volontà suicida non c’è traccia, è scomparso, ma più fonti reputano certa la sua esistenza. Come è potuto sparire un documento così importante? Cosa aveva davvero scritto Tamburrino prima di compiere il femminicidio della fidanzata? Che cos’è questo tesoro milionario di cui ha parlato agli investigatori?

inlineadv

LEGGI ANCHE:

“Questo se lo canta”, chi è Tamburrino: l’uomo che ha ucciso la moglie e ‘inguaiato’ Marco Di Lauro

related