Pozzuoli. Ennesimo episodio di violenza domestica. Un uomo si reca a casa della ex moglie e la minaccia di morte. In manette è finito un 29enne di Pozzuoli, già noto alle forze dell’ordine, accusato di atti persecutori aggravati e di detenzione illegale di munizioni per arma da fuoco. Trovati, a seguito di un controllo, proiettili e sfollagente nell’abitazione dell’arrestato.

Sotto l’influenza dell’alcol ha scaraventato una bottiglia verso la finestra dell’abitazione della ex moglie, una 26enne del luogo, per attirare la sua attenzione. Subito dopo ha preso a minacciarla di morte.

I militari dell’arma, intervenuti d’urgenza a seguito di chiamata al 112, lo hanno trovato poco distante dalla casa della vittima e lo hanno arrestato. A casa deteneva illegalmente 2 cartucce calibro 9 e uno sfollagente. L’arrestato è stato tradotto in carcere.

continua a leggere su Teleclubitalia.it