Anche Caserta e la provincia nella morsa del maltempo. I danni causati dalle forti folate di vento e dai temporali sono stati numerosi sia nell’agro aversano che alle porte del capoluogo.

Questa mattina c’è stata una leggera tromba d’aria a Santa Maria a Vico che ha spazzato via, quasi per 200 metri, una tomba del locale cimitero e ha abbattuto alberi e rami. Il camposanto è stato chiuso al pubblico. Diversi gli alberi sradicati, che si sono abbattuti anche sui veicoli in sosta. E’ il caso di Aversa, dove un tronco divelto dalla furia dei venti si è schiantato sul cofano di un auto, verso le 13 di oggi. Per fortuna all’interno del veicolo non c’erano occupanti. Stessa situazione anche tra via Palizzi e la Domitiana nel territorio di Castel Volturno. Mare mosso e agitato lungo il litorale domizio.

inlineadv

Due le aree a rischio. Le precipitazioni più abbondanti con previsioni di impatto al suolo tali da determinare un livello di colore Arancione sono attese ancora sulla zona 2, in cui ricadono il Matese e l’Alto Volturno. In queste aree  – come riporta il bollettino diramato dalla Protezione Civile – potrebbero verificarsi conseguenze di dissesto idrogeologico diffuso, allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe”.

Foto: Marilena Natale

LEGGI ANCHE

Vento killer tra Napoli e provincia: un morto. Paura sulla Domitiana tra Giugliano e Pozzuoli. FOTO

 

related