Afragola-Cardito, bomba e spari contro noto ristorante e negozio telefonia

Afragola-Cardito, bomba e spari contro noto ristorante e negozio telefonia

Camorra scatenata nell’area nord. Due episodi inquietanti sono avvenuti nelle ultime ore. Una bomba è stata fatta esplodere contro un ristorante sulla provinciale Frattamaggiore-Afragola, nel tratto del comune di Cardito, seguito poco dopo dal tiro a bersaglio a colpi di pistola calibro nove contro la vetrina di un negozio di telefonini in via Galliano ad Afragola.

Gli investigatori stanno provando a capire se i due raid sono collegati. Ovviamente, come avviene in questi casi in territori ad alta densità crimnale, la prima pista è quella del racket. Potrebbe esserci un’unica regia dietro i due episodi. Qualcuno che vorrebbe “inaugurare” una nuova stagione delle estorsioni.

L’ordigno, come riporta l’edizione odierna del Mattino, è stato piazzato l’altra notte intorno alle 2 e la potente deflagrazione ha distrutto una grossa vetrata del ristorante “Eat to Eat” sulla provinciale Frattamaggiore-Afragola. A quanto pare la bomba sarebbe stata innescata con una micca a lenta combustione. Nella stessa notte i proiettili (oltre 5) sono stati esplosi contro la serranda del negozio di telefonia di via Galliano. Entrambi i titolari avrebbero dichiarato di non aver mai subito richieste estorsive o minacce. Indagano i poliziotti del commissariato di Afragola.

(immagine di repertorio)

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.