San Salvatore Telesino, operaio di Afragola si sente male a lavoro e muore durante la corsa in ospedale

San Salvatore Telesino, operaio di Afragola si sente male a lavoro e muore durante la corsa in ospedale

Ancora in lutto la città di Afragola. Dopo la prematura scomparsa di Ciro Ferraro, 44 anni, stroncato da un infarto mentre era a passeggio col cane, un altro decesso scuote la città. Un operaio di 56 anni, A.M. – queste le sue iniziali – è morto a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. A riportare la notizia il portale Anteprima24.it.

Il 56enne era impegnato nei lavori di rifacimento della strada in una frazione di Sant’Agata de’ Goti quando ha accusato un arresto cardiocircolatorio. Immediato l’intervento dei sanitari del 118, ma il lavoratore è deceduto durante la corsa in ospedale nel territorio comunale di San Salvatore, dove i vigili urbani del posto hanno preso in carico la salma da traslare nel locale cimitero.

Il decesso del’operaio riaccende i riflettori sul pronto intervento nel comune di Sant’Agata de’ Goti. Infatti il servizio del 118, non avendo avuto ancora comunicazioni ufficiali sulla possibilità di appoggiarsi all’ospedale del posto, per le emergenze, ha confermato di essere stato costretto a provare a raggiungere il nosocomio di Benevento per salvare la vita dell’uomo. Indagano le forze dell’ordine.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.