Dramma a Nicotera, Michele trovato morto in casa dai genitori: aveva solo 16 anni

Dramma a Nicotera, Michele trovato morto in casa dai genitori: aveva solo 16 anni

Tragico incidente ieri a Nicotera, in provincia di Vibo Valentia. Un ragazzo di appena 16 anni, Michele Aiello, è morto, probabilmente a seguito di una congestione, dopo aver bevuto una bibita fredda. La notizia si è diffusa rapidamente sui social network gettando l’intera comunità nicoterana nello sconforto e nell’incredulità.

Il dramma si è consumata iera sera. Secondo una prima ipotesi il 16enne avrebbe bevuto una birra ghiacciata che gli avrebbe causato una congestione, rivelatasi poi fatale. Il giovanissimo si sarebbe sentito male in casa e sarebbe stato trovato in stato di incoscienza dai genitori, una volta rincasati. Il sedicenne abitava insieme alla sua famiglia in un appartamento al centro di Nicotera.

Michele lavorava all’interno di un villaggio turistico ed era benvoluto e amato da tutti. Ad accorgersi di quanto avvenuto sono stati i familiari che, non ottenendo risposte, si sono recati a casa dove hanno, come detto, ritrovato il figlio esanime nel bagno. La salma è stata sequestrata e i carabinieri della locale Compagnia hanno avviato le indagini per risalire alle esatte cause del decesso.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.