Delitto a Cavarzere, Maila pestata e uccisa in casa dal marito

Delitto a Cavarzere, Maila pestata e uccisa in casa dal marito

L’ha massacrata di botte fino ad ucciderla. Nella notte tra martedì e mercoledì, a Cavarzere, nel Veneziano, un uomo, Natalino Boscolo Zemello, di 35 anni ha ammazzato di botte la moglie, Maila Beccarello, di 37 anni in casa.

L’ha uccisa a mani nude alle prime luci dell’alba. Erano circa la 6 di mattina quando il delitto si è consumato in via Regina Margherita. A chiamare i soccorsi sarebbe stato lo stesso uomo, confuso, dicendo che la donna stava male, ma purtroppo, per la vittima non c’era più niente da fare. Il 35enne, di Chioggia, era detenuto agli arresti domiciliari per estorsione e violenza privata. Non pare ci fossero stati precedenti di violenze in famiglia né segnalazioni di litigi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno effettuato i rilievi del caso e bloccato l’uomo, poi condotto in caserma.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.