Napoli, fermato dalla Stradale prova a corrompere gli agenti: arrestato

Napoli, fermato dalla Stradale prova a corrompere gli agenti: arrestato

Gli agenti della Polizia Stradale della Sottosezione di Napoli Nord hanno arrestato, nella giornata di ieri, un cittadino rumeno di 45 anni, F.C., con l’accusa di istigazione alla corruzione. L’uomo infatti era stato fermato per un controllo presso l’area di servizio San Pietro e, per evitare il verbale, ha provato a corrompere gli agenti con dei soldi.

Nel corso della verifica gli agenti hanno notato che l’autocarro era pieno di ogni tipo di prodotti, dai generi alimentari agli elettrodomestici, che lo stesso autista ha rivelato appartenere a cittadini rumeni residenti in Italia e destinati ai propri familiari in Romania. Lo stesso 45enne ha dichiarato inoltre di essere stato incaricato di effettuare il trasporto.

Quando gli agenti gli hanno prospettato un verbale con una multa di 2000 euro da pagare perché non era in possesso di nessun documento di trasporto e che, essendo cittadino straniero, avrebbe dovuto pagare subito, pena il fermo amministrativo del veicolo, l’autista è salito sull’autocarro e ne è sceso subito dopo, consegnando ad uno degli agenti un foglio bianco piegato, al cui interno vi erano 8 banconote da 50 euro, per un totale di 400 euro. Gli agenti l’hanno quindi tratto in arresto e questa mattina è stato processato per direttissima. La pena inflittagli è stata di due anni di reclusione, oltre alla confisca della somma di denaro.

 

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.