Incidente sull’asse mediano, morto anche il vice brigadiere

Incidente sull’asse mediano, morto anche il vice brigadiere

Morto anche il secondo carabiniere dopo l’incidente sull’asse mediano. Il vice brigadiere Attilio Picoco, 45 anni, in servizio presso la Compagnia carabinieri di Nola, è spirato nel tardo pomeriggio di ieri all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Il militare era impegnato quel tragico venerdì 20  luglio a rilevare un tamponamento sulla Statale Nola-Villa Literno quando fu falciato da un’auto insieme al collega Vincenzo Ottaviano e al vigilante Benigno De Gennaro. Era stato sottoposto anche a un duplice intervento chirurgico al rene, alle gambe e al bacino. Era in coma farmacologico, sono subentrare complicazioni e un arresto cardiaco. A darne notizia è Il Mattino. L’auto killer era guidata da un giovane di Sant’Antimo, alla guida ad alta velocità mentre usava il cellulare. 

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.