Deumidificatore prende fuoco a Meta, giovane in ospedale

Deumidificatore prende fuoco a Meta, giovane in ospedale

Meta.Deumidificatore prende fuoco in casa. E’ successo ieri a Meta di Sorrento. Un 30enne è rimasto intossicato dal fumo e si registrano danni per oltre 20mila euro all’abitazione situata al centro.

Per cause ancora da accertare, come riporta Il Mattino, le fiamme si sono sprigionate da un deumidificatore spento, sebbene collegato all’impianto elettrico, devastando il piano inferiore dell’edificio e divorando mobili, altri elementi d’arredo e tende. Due persone che si trovavano in casa sono riuscite a fuggire fuori mentre un’altra si è chiusa in cucina e da lì ha contattato i vigili del fuoco di Piano di Sorrento, che hanno domato le fiamme con non poche difficoltà. Il giovane è stato ricoverato e poi dimesso.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.