Nola piange la piccola Sofia: la bimba morta a soli 6 mesi

Nola piange la piccola Sofia: la bimba morta a soli 6 mesi

Napoli. Bimba di 7 mesi muore di meningite. Si tratta di Sofia, figlia di Lidia, dipendente della nota gioielleria “Minichini” di Nola, a piazza Duomo. E’ un tragedia sconvolgente quella che ha colpito la piccola, ultima vittima in ordine cronologico di infezione da meningococco, il batterio killer che così miete in Campania, dall’inizio dell’anno, la quinta vittima sulle 11 infezioni finora contate nel 2018.

Il dramma è avvenuto in poche ore. Ieri mattina, come riporta Il Mattino, la bambina è arrivata in pronto soccorso, in codice rosso, all’ospedale di Nola. Erano già presenti, sul corpo della piccola, le tipiche petecchie (macchie emorragiche) che segnalano l’avvio di un processo di sepsi, ossia di diffusione del batterio nel sangue.

Dopo le prime cure, il trasporto disperato al Cotugno di Napoli dove purtroppo i medici non sono riusciti a salvarla. La meningite che l’ha colpita aveva portato ad una Cid (Coagulazione intravasale disseminata), una delle possibili manifestazioni cliniche dell’infezione. La notizia del decesso della piccola Sofia ha fatto presto il giro della città. Dolore e sconcerto in tutto l’agro nolano. Disposta l’autopsia sul corpicino della piccola per accertare eventuali responsabilità.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.