Milano, finiscono nel canalone e muoiono in tre. Disperso un bambino

Milano, finiscono nel canalone e muoiono in tre. Disperso un bambino

Dramma domenica sera sulla strada Provinciale Rivoltana, nel comune di Trucazzano, periferia milanese, teatro di un tragico incidente avvenuto verso le 20.30 che ha coinvolto una Peugeot 307 a bordo della quale viaggiavano quattro persone di ritorno da una grigliata.

La macchina, stando alle prime ricostruzioni, ha sfondato il guardrail all’imbocco di un cavalcavia ed è precipitata nel canale Muzza, colando a picco nell’acqua. La vettura e gli occupanti – due uomini, una donna e un bimbo di sette anni – sono rimasti intrappolati nella Peugeot e sono stati trasportati per circa un chilometro e mezzo dalla corrente.

Poco dopo mezzanotte, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato una delle vittime: un uomo di trentasette anni, ecuadoriano, residente a Pioltello. Il suo corpo è stato trovato ancora all’interno della macchina, poi riportata sulla terra ferma con una gru. Altre due persone – una donna di quarantadue anni, moglie del trentasettenne, e il conducente di quarantasette, anche loro ecuadoriani – sono stati invece ritrovati verso le dieci di lunedì mattina nel cassone di un canale scolmatore della centrale idroelettrica di Paullo, a diversi chilometri di distanza dal punto dell’incidente.

Ancora nessuna traccia del bimbo di sette anni, figlio della coppia: il piccolo è ufficialmente disperso, anche se le speranze di ritrovarlo in vita sono pochissime. Sembra che i quattro, stando a quanto finora ricostruito dai carabinieri di Cassano d’Adda, avessero trascorso la giornata insieme ad altri amici sulle sponde dell’Adda per una grigliata in compagnia. Al momento del ritorno a casa, poi, il tragico volo nel canale.